Social Empowerment
il progetto

Ospedale amico delle donne migranti

 

ASL RM1

Le donne migranti, i bambini, le realtà umane più vulnerabili e preziose: è a loro che Fondazione TIM dedica il progetto Ospedale Amico per le donne migranti sviluppato con l'ASL Roma 1 per offrire accoglienza, assistenza, tutela della salute a donne migranti ed ai loro bambini.

È un progetto articolato, che coinvolge le strutture dell'ASL Roma 1, il Presidio Ospedaliero San Filippo Neri - Dipartimento Tutela della salute della donna e del bambino e l’UOC Consultori familiari e distretti.

Attraverso Ospedale Amico le donne migranti hanno accesso e fruizione facilitata a servizi di tutela e di integrazione. Il progetto si pone l’obiettivo di realizzare l'integrazione sociosanitaria delle donne e, allo stesso tempo, di incrementare la continuità assistenziale fra presidio ospedaliero e territorio, migliorare la qualità dell’assistenza, abbattere le diseguaglianze ed ampliare le competenze relazionali degli operatori sanitari.

Dove

Mappa Italia

Roma

Valore del progetto

€ 100.000

Contributo
Fondazione TIM

€ 80.000

Data di avvio

20.02.2017

Durata
prevista

18 mesi

Target

Popolazione femminile straniera.

Team

Filippo Gnolfo

Elisabetta Confaloni

Nicoletta Basili

Obiettivi

Facilitare accesso e fruizione dei servizi sanitari, ospedalieri e territoriali alle donne migranti, attraverso l’attivazione di procedure innovative e la creazione di una rete di supporto.