Social Empowerment
il progetto

SI DO RE MI

Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione - CNR di Pisa

Sistema domiciliare di rieducazione espressiva del movimento e dell’interazione, dedicato ai bambini affetti dal disturbo autistico: un sistema informatico che, attraverso il controllo gestuale dei suoni, stimola l’interazione con il mondo circostante.

Dove

Mappa Italia

Pisa

Valore del progetto

€ 192.000

Contributo
Fondazione TIM

€ 100.000

Data di avvio

06.11.2013

Durata
prevista

24 mesi

Target

Minori affetti da disturbi dello spettro autistico.

Team

Andrea Carboni

Ovidio Salvetti

Massimo Magrini

Paolo Barsocchi

Erina Ferro

Davide La Rosa

Il progetto in breve

SI DO RE MI. Sistema Domiciliare di Rieducazione Espressiva del Movimento e dell'Interazione

Il progetto è dedicato ai bambini affetti dal disturbo autistico e ha l'obiettivo di realizzare un sistema informatico che, attraverso il controllo gestuale dei suoni, stimoli l'interazione con il mondo circostante.
All’interno delle abitazioni verranno installati dei dispositivi (sensori) in grado di rilevare i movimenti del corpo. Il bambino, sotto la guida di un familiare, si muoverà liberamente davanti a questo dispositivo producendo e controllando suoni in tempo reale. L’insieme dei dati proveniente da tutti questi sensori, utilizzando la tecnologia cloud,  permetterà di raccogliere ed elaborare gli stessi dati a fini diagnostici e di fornire consulenza audiovisiva a distanza ai genitori.
L’obiettivo primario e più ambito del metodo proposto è, quindi, quello di riscontrare il mantenimento dei miglioramenti all’interno del setting anche nell’ambiente esterno,  trasferendo la motivazione e la curiosità all’interazione per la piena comunicazione nel mondo reale.

Negli Stati Uniti,  il Centers for Disease Control and Prevention ha riportato una forte crescita dei casi negli ultimi 10 anni, stimando circa 11 casi  su 1000. In Italia studi recenti stimano che circa 4 bambini su 1000 presentano disturbi dello spettro autistico. La diagnosi può avvenire con una considerevole affidabilità tra il secondo e il terzo anno di vita, come diagnosi di rischio, che preveda la programmazione di controlli specialistici a intervalli regolari durante l’età evolutiva.
Non esiste un unico trattamento efficace ed esaustivo, ma si può agire mettendo in atto un approccio integrato tra diversi strumenti di valutazione, di intervento e abilitazione funzionali all’evoluzione del bambino insieme ai contesti di vita e alle figure adulte di riferimento.

Il sistema informatico sviluppato al SiLab consiste in un insieme di dispositivi di rilevamento gestuale, di un calcolatore dotato di scheda audio e di un sistema di amplificazione sonora. Il software, sviluppato opportunamente, interpreta i dati provenienti dai dispositivi di rilevamento e produce suoni di vario genere ad essi correlati. Tramite un'apposita interfaccia utente l’operatore è in grado di mappare le caratteristiche del suono generato (tipologia, timbro, volume, altezza, etc.) e le diverse caratteristiche della postura e del movimento. L’insieme delle relazioni fra caratteristiche del movimento e caratteristiche dei suoni emessi può essere memorizzato nell’archivio presente sul calcolatore. In questo modo è possibile reperire velocemente una diversa configurazione del sistema in base alle esigenze dell’operatore, diversificando, ad esempio, le modalità di utilizzo in funzione del singolo soggetto o del tipo di sessione che si vuole effettuare.

http://sidoremi.isti.cnr.it/
https://www.facebook.com/progettosidoremi?fref=ts
http://www.isti.cnr.it/research/unit.php?unit=SI&section=projects&display=all