Patrimonio storico-artistico
il progetto

Il digitale per rilanciare l'arte nera

Cooperativa Sociale Centro di Lavoro S. Calabria

Un progetto che mette insieme la tradizione tipografica veronese con le più moderne tecniche di stampa, per il recupero di un antico torchio Albion e la diffusione di prodotti dal design originale e moderno.

Dove

Mappa Italia

Verona

Valore del progetto

€ 311.230

Contributo
Fondazione TIM

€ 200.000

Data di avvio

03.11.2014

Durata
prevista

18 mesi

Target

Artigiani, studenti, maker e tutti coloro che vogliono realizzare e condividere progetti di stampa innovativi.

Team

Riccardo Rossi

Dario Barba

Ezio Anderloni

Erica Apolloni

Elisa Fior

Nicola Zago

Stefano Schiavo

Tommaso Cinti

Matteo Zamboni

Emanuele Posenato

Il progetto in breve

Il nostro partner
La Cooperativa Sociale Centro di Lavoro San Giovanni Calabria, nata nel 1975, ha l’obiettivo di creare un luogo di lavoro per la valorizzazione e l’integrazione nella vita attiva di persone con iniziale difficoltà d’inserimento lavorativo. Si tratta di una realtà matura e consolidata che impiega oltre 120 lavoratori tra soci e dipendenti, si sviluppa su una sede di circa 1600 mq di superficie, con un fatturato positivo suddiviso principalmente nelle seguenti aree: area ambientale, area per i servizi alle industrie e area per servizi in ambito informatico.

Area di intervento - bene invisibile da valorizzare
Il progetto mira a valorizzare e comunicare il mestiere tipografico veronese a partire dal recupero di un torchio tipografico a mano Albion, fuso dalla Hopkinson&Cope di Londra intorno al 1820. Questo torchio, che rappresenta un incredibile patrimonio storico e tecnologico, giace ad oggi inutilizzato e invisibile nei magazzini dell’Università di Verona.

Descrizione e obiettivi del progetto
Il fulcro del progetto è la valorizzazione e la promozione del mestiere tipografico veronese tradizionale attraverso il recupero e la riattivazione del torchio e di tutti gli strumenti tipografici necessari per il suo funzionamento, l’attualizzazione del modello di business, nonché l’organizzazione di iniziative, eventi e corsi per avvicinare pubblico e operatori del settore a questa storica tecnologia. L’idea è quella di proporre un servizio personalizzabile, facile ed accessibile tanto quanto il prodotto digitale più moderno utilizzando il modello largamente sviluppato nell’ambito della stampa digitale via web che preveda lo sviluppo del progetto grafico da parte del cliente, la comunicazione via sito internet di tutti i parametri della stampa (es. tipo di carta, formato, quantità), l’upload del file pronto per essere stampato sul server della tipografia, il pagamento online, la stampa e l’invio del prodotto finito via posta. In questo caso, stampa tradizionale in rilievo di altissima qualità. L’obiettivo è quello di tornare ad esportare la stampa italiana in tutto il mondo, unendo alla tradizione storica del settore, il talento e l’originalità dei giovani creativi Italiani del XXI secolo.

Utilizzo innovativo delle tecnologie
Saranno creati un portale internet e una App che costituiranno un biglietto da visita interattivo, moderno, semplice e giocoso per scoprire la tecnica tipografica e la tradizione locale. Presso la sede veronese sarà inoltre possibile creare nuovi font e completare i set antichi grazie all’utilizzo di nuove tecnologie quali stampanti 3d, laser cut, scanner 3d e frese a controllo numerico. Il progetto prevede, inoltre, corsi di formazione in streaming o on demand, istruzioni per realizzare speciali tecniche di lavorazione realizzate in realtà aumentata, forum di condivisione del sapere tra operatori del settore di tutto il mondo.

Per saperne di più:
http://www.centrodilavoro.net/

La stampa a caratteri mobili si fa bella per coinvolgere la società contemporanea

Il territorio veronese ospita una delle più antiche tradizioni della tipografia a caratteri mobili. Tradizione che non può andare perduta e che, con questo progetto, la Cooperativa Sociale Centro di Lavoro S. Calabria vuole riportare alla luce. 

A partire dal 1400, la tipografia a caratteri mobili vanta una prestigiosa tradizione nel territorio Veronese. Un distretto di rilevanza internazionale capace di far esprimere sia grandi aziende, sia centinaia di attività medio-piccole di incredibile qualità.
A causa tuttavia della concorrenza internazionale e della difficoltà di portare avanti un'innovazione sistemica per essere in grado di posizionarsi nel nuovo mercato globale, l'intero distretto è oggi in profonda crisi e ogni anno chiudono circa 20 imprese.  

Per rintracciare un esempio di valore e di successo di come viene utilizzata la stampa a caratteri mobili, oggi dobbiamo andare negli Stati Uniti dove è iniziato un importante trend di rilancio della tipografia con stampa a caratteri mobili, promossa dai più sensibili grafici e artisti del digitale. 
Una nicchia importante che appassiona milioni di persone in tutto il mondo. 

Verona è considerata l’ex capitale mondiale di questo tipo di maestria artigiana: il saper fare del territorio non può esimersi dall'essere ancora oggi protagonista di questo trend culturale che coniuga tradizione e innovazione.

Ecco perché nasce questo progetto, per riaprire un centro tipografico e riattivare un antico torchio Albion per dare vita e diffondere all'arte nera, attualizzata attraverso le più moderne tecnologie. 
Il progetto prevede quindi l'innovazione del sistema di distribuzione e dell'accessibilità del servizio tipografico a caratteri mobili per il mercato globale contemporaneo, oltre alla mappatura e attivazione di laboratori tipografici in tutto il territorio. 

La Cooperativa Sociale Centro di Lavoro San Giovanni Calabria mira a realizzare un'intensa attività formativa e di sensibilizzazione culturale nel territorio al fine di rendere il mestiere tipografico nuovamente attraente e competitivo con l'obiettivo di rilanciare le antiche tipografie ancora esistenti, di avvicinare i giovani al mestiere e di occupare persone socialmente svantaggiate o diversamente abili. 

Infine, verranno realizzati un sito web e un'App mobile con finalità didattiche e commerciali, che consentiranno di diffondere una mappatura dei laboratori tipografici sul territorio e permetteranno agli utenti di effettuare degli acquistidirettamente dal proprio pc o smartphone (e-commerce).

IL CENTRO DI LAVORO S. GIOVANNI CALABRIA

La Cooperativa è stata fondata nel 1975, grazie all'iniziativa di Don Antonio Mazzi, per creare un luogo di lavoro per la valorizzazione e l'integrazione nella vita attiva di persone con difficoltà di inserimento lavorativo.
Le prime attività intraprese e tuttora svolte riguardavano servizi dedicati all'industria, grazie a collaborazioni con Aziende del territorio che affidavano alla Cooperativa lavori di assemblaggio elettro-meccanico.

Oggi la Cooperativa lavora per organizzare ed inserire attivamente nel mondo del lavoro persone svantaggiate, avvalendosi dell'esperienza di collaboratori ed organizzatori che da anni operano professionalmente nei diversi settori: tecnologie, ambiente, industria, turismo, agricoltura sociale, ristorazione, servizi socio sanitari ed educativi.

In questa realtà si è sviuppata anche Lino's TYPE:

"Un concept store innovativo che vende prodotti stampati e di design. Uno studio di comunicazione attento alla valorizzazione del prodotto tipografico che offre servizi di progettazione grafica e marketing. Uno spazio in cui poter lavorare da soli o in team con gli altri. Un laboratorio di stampa tipografica e 3d per sperimentare, sporcarsi le mani e scoprire cose nuove. Uno luogo per eventi, innovazione e formazione sempre orientati alla creatività e alla diffusione della cultura grafica."