Fondazione TIM

Bilanci

Il 2015 è stato l’anno della metamorfosi della Fondazione. Un anno intenso in tutti gli ambiti di attività: la cultura dell’innovazione e l’istruzione, il social empowerment e la valorizzazione del patrimonio storico-artistico del nostro Paese. “Il miglior modo per predire il futuro è inventarlo”: è a questo che ci siamo dedicati e vogliamo dedicarci, rafforzando il legame con le Istituzioni, l’Università, la Scuola, le imprese sociali. Perché i modelli di successo parlano di squadre che funzionano, mai di vittorie in solitaria.

SINTESI DEL BILANCIO DI FONDAZIONE TIM 2015

 

Il 2014 è stato un anno caratterizzato dal cambiamento, con una nuova mission e uno sguardo sempre più attento a quello spirito d'innovazione con il quale ci impegniamo a lavorare per un'Italia sempre più digitale, avanzata, capace di competere con gli altri paesi e di sostenere la sua comunità nella vita di tutti i giorni. 

 

Il 2013 è stato l'anno della Venture Philanthropy.
In coerenza con i nostri fondamenti, abbiamo portato avanti la nostra missione, incoraggiando gli enti non profit a realizzare progetti sostenibili nel tempo con un filo conduttore: l'impiego di tecnologie innovative per superare le barriere digitali e non, per un modello di impresa sociale capace di auto-sostenersi e creare risorse a disposizione di tutti. 

 

Il 2012 ha segnato un importante consolidamento delle attività intraprese da Fondazione TIM dal 2009 ad oggi. Risultati che sono il frutto di una selezione accurata e ragionata di progetti importanti e sostenibili sotto diversi aspetti: innovativo, sociale, educativo. Progetti che hanno permesso di consolidare la percezione verso l'esterno di Fondazione TIM e il suo posizionamento nel mondo delle fondazioni italiane.

 

Nel 2011 la Fondazione ha ancora di più rafforzato il suo impegno sul fronte della responsabilità sociale d'impresa e delle relazioni con la comunità grazie alla volontà di rendere stabile e duratura nel tempo la pratica di un "agire sociale" al di là delle contingenze, di dare il proprio contributo a un modo nuovo di pensare il rapporto tra economia e società; e grazie alla la capacità di attivare una relazione sociale con il cliente, trasparente e fondata sulla reciproca fiducia e sullo scambio continuo.

 

Nel 2010, Fondazione TIM è diventata operativa in tutti i settori d’intervento: in ambito sociale e nel campo dell'educazione, attraverso lo sviluppo e il consolidamento dei progetti già avviati nel 2009, nel settore ambientale e nella valorizzazione del patrimonio storico-artistico.

 

Il 2009 è stato l’anno di start up di Fondazione TIM, per  fare emergere idee e progettualità interne ed esterne, concentrando molti dei propri interventi su bisogni in via di emersione.