Riportiamo alla luce i "beni invisibili"

img

Fondazione TIM da sempre opera nella salvaguardia del nostro patrimonio storico-artistico, sostenendo progetti finalizzati ad accrescere la diffusione della conoscenza e della fruizione del patrimonio stesso.

Le varie tipologie di intervento adottate testimoniano un forte interesse da parte di Fondazione TIM per questo settore, per sviluppare modi e forme di fruizione innovative del patrimonio nazionale, diffondendo la conoscenza delle sue numerose ricchezze nei modi pù ampi possibili. In questo ambito Fondazione TIM è impegnata in particolare nella valorizzazione dei “beni invisibili”, ovvero l’arte invisibile che giace nei depositi dei nostri musei, ma anche di un cosiddetto bene minore non visibile e che invece potrebbe diventare, con un opportuno progetto di valorizzazione, un elemento attrattivo per l’economia e il turismo locale. Che si tratti di un supporto per la digitalizzazione degli archivi di un museo, oppure del recupero architettonico di un palazzo d’epoca,tutto viene comunque scelto in base alla sua fruibilità poi a livello collettivo, in un’ottica di arricchimento culturale e sociale a disposizione di tutti.

Progetti

Bosco di San Francesco

Recupero, a fianco del Fondo Ambiente Italiano, del Bosco di San Francesco ad Assisi, con un ...

Impronte Digitali

Impronte Digitali è il progetto di digitalizzazione dell'Archivio Diari di Pieve Santo Stefano ...

Archivio storico Telecom Italia

L’Archivio storico Telecom Italia custodisce il patrimonio documentario delle aziende ...

Percorrere il Paesaggio della Bonifica

Il progetto comprende lo studio del patrimonio architettonico, storico e naturalistico ...