Ente: Istituto Superiore di Sanità Durata: 18 mesiTarget: genitori e pediatriProgetto Smart@pp: piattaforma di screening per l’analisi del rischio di disagi della comunicazione tramite nuove tecnologieIl progetto Smart@pp persegue l'obiettivo di creare una piattaforma di screening precoce dei disturbi della comunicazione e del neurosviluppo dai 6 ai 36 mesi. L'app, elaborata sia in versione iOS che Android per tablet e smartphone, permetterà di effettuare uno screening automatico ultra-precoce dei disturbi della comunicazione. La app guiderà il genitore e il pediatra con delle domande puntuali secondo gli standard riconosciuti di screening.Verrà inoltre avviata una sperimentazione sulle componenti frequenziali della lallazione e della prosodia al fine di investigare nuovi possibili biomarcatori ultra-precoci dei disturbi della comunicazione.L'app sarà gratuita e accessibile a tutti e sarà sviluppata e manutenuta dall’ISS e dal CNR – ISASI.L’implementazione della piattaforma prevede, anche, il coinvolgimento del Network Italiano per il riconoscimento precoce dei Disturbi dello Spettro Autistico che include i più importanti centri clinici e di ricerca in ambito disturbi del neurosviluppo (Ospedali, ASL/ASP, Università e Istituti di Ricovero e Cura a carattere Scientifico - IRCCS) per la predisposizione dei test e la sperimentazione sul campo: Università  Campus  Bio-Medico  di  Roma, IRCCS Eugenio Medea, Azienda Sanitaria Provinciale Palermo, IRCCS Fondazione Stella Maris, IRCCS Osp. Pediatrico Bambino Gesù, Centro Interdipartimentale Mente e Cervello, Centro Autismo e Sindrome di Asperger, Ospedale di Mondovì.